Esplora la storia della guerra nella regione del Mare di Wadden

Visitando il Waddenzee, patrimonio dell'umanità, troverete molte tracce di un passato oscuro. Anche qui sono state costruite opere di difesa e combattute battaglie. Vuoi unirti a noi in un viaggio nel tempo?

Terschelling Atlantikwall

Dell'Atlantikwall

Come Napoleone, i tedeschi erano molto interessati alla situazione strategica della regione del Waddenzee, così costruirono bunker in tutta la zona. Questi bunker facevano parte dell'Atlantikwall, una linea di difesa lunga oltre 5000 chilometri. La Germania nazista la costruì tra il 1942 e il 1945 per prevenire un'invasione alleata via mare. Contrariamente a quanto suggerisce il nome, non si tratta di un muro, ma di una linea composta da singoli punti di appoggio: i bunker, appunto. Molti di questi sono sopravvissuti alla guerra e sono diventati luoghi di interesse. Consigliamo vivamente di visitare il complesso di bunker sull'isola di Terschelling, per esempio: offre uno sguardo affascinante sulle battaglie combattute nelle isole Wadden e sul modo in cui l'esercito tedesco ha scavato i bunker.

Noarderleech

Giro storico in bicicletta di Noarderleech

La zona di Noarderleech si trova sulla costa frisona ed era considerata un'area importante dai tedeschi. Era un ottimo punto di osservazione, utilizzato anche per le esercitazioni militari. Salite in sella a una bicicletta e seguite il lungo percorso ciclabile che parte da Marrum. Non dimenticate di fermarvi al bunker di Noarderleech e ai tanti altri luoghi storici che hanno tutti testimoniato vicende straordinarie.

La battaglia per il Wadden

Non è un segreto che i Wadden si trovino in una posizione strategica: anche i romani e i vichinghi lo sapevano. Le tracce di battaglie e guerre sono visibili ovunque. Nel corso dei secoli, sono state create numerose difese e mura di cinta. Durante la Guerra degli Ottant'anni molte città furono dotate di bastioni, spesso opere di difesa circolare davanti o fuori dalle mura o dalla cerchia della città. Alcuni di questi bastioni meritano una visita, come la città fortificata di Bourtange nella provincia di Groningen o le città frisone di Dokkum e Harlingen. In queste città portuali si sono combattute grandi battaglie navali, come quelle contro gli inglesi nel XVII secolo. Un periodo unico nella storia olandese che qui è ancora chiaramente visibile.

Le storie di guerra diventano reali

Cosa ha significato la Seconda Guerra Mondiale per i Wadden? La risposta a questa domanda si trova all'Atlantikwall Centrum di Huisduinen, vicino a Den Helder. In questo ex edificio amministrativo, che nella seconda guerra mondiale serviva come officina di artiglieria, le storie di guerra vengono raccontate da diverse prospettive. Sia gli abitanti di Den Helder che i soldati tedeschi raccontano quello che hanno vissuto sulla propria pelle. Vuoi soddisfare la tua curiosità? L'Atlantikwall Centrum è aperto tutti i giorni.

Continua

Foto: Jonathan Andrew