Lo Slufter, una zona naturale ribelle

Il paesaggio dinamico dello Slufter, sull’isola di Texel, non si lascia addomesticare! I vari tentativi di prosciugamento di questa zona sono falliti a causa della forza dell'acqua. Ne è risultata una meravigliosa zona naturale dove si può assistere allo spettacolo del vento, dell'acqua e delle maree. Non dimenticare il binocolo, perché oltre alla rigogliosa vegetazione potrai osservare varie specie di uccelli. Desideri scoprire questo ambiente salmastro?

Waddenzee Werelderfgoed - 10127-Struinen-door-de-Slufter

Un momento di solitudine

Dove il Mare del Nord si insinua fra le dune, l’odore salmastro del mare stimola le narici e il vento scompiglia i capelli,  la zona naturale dello Slufter è il luogo perfetto dove ritirarsi e rimanere un momento in solitudine. E anche se ogni giorno è diverso, la natura sa come farti ritrovare la serenità in ogni situazione.

La zona è attraversata da vari sentieri; con un’applicazione puoi scaricare una mappa dei percorsi, lungo piante adatte all'acqua salata come il limorio comune, la salicornia e la porcellana di mare, fino a raggiungere un punto panoramico da cui si possono avvistare avocette comuni, allodole, edredoni comuni e volpoche. Gran parte dello Slufter è riservata alle specie avicole, ma la zona sud è accessibile a tutti. Anche i bambini e i disabili possono partecipare all’avventura, grazie alle speciali infrastrutture.

Un assaggio di Texel!

Dopo la passeggiata ti è venuta fame o sete? Vi sono vari luoghi in cui ristorarti nelle vicinanze. Puoi ad esempio bere una squisita birra di Texels al Café De Slufter o assaggiare altri prodotti locali al Ristorante Gusta. Queste ed altre attività del posto aderiscono a Echt Texels Product (prodotti originali di Texel), un'associazione per la promozione dei prodotti locali.

Al Diepe Gat con il guardaparco

Se andare lontano è più importante che cercare la solitudine, puoi organizzare una gita con il guardaparco. Sperimenta la natura salmastra, o vai in cerca delle foche; scegli l'escursione più adatta a te. Ma non perdere l’occasione di fare una passeggiata al Diepe Gat, un punto di osservazione delle specie avicole. Da aprile ad agosto, dei volontari appassionati di specie avicole saranno lieti di fornirti informazioni sugli uccelli e sulla natura circostante. Un consiglio: porta gli stivali per poter andare dappertutto!